\\ Home Page : Archivio (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
Di Admin (del 02/04/2007 @ 08:12:19, in Vita di comunitÓ, linkato 924 volte)

Bambini vestiti da cretini che inseguono un cretino vestito da bambino. Molti li conoscono per questo, altri perché fanno attraversare le vecchiette. Gli scout quest'anno festeggiano i cento anni di vita. Un momento per pensare al loro cammino, a quello che fanno, dove sono arrivati e dove andranno. "Imparare da bambini a diventare grandi". Così definiamo il nostro lavoro. Questo slogan ci piace di più! Cento anni di avventura, condivisione, coeducazione, scarponi, fuochi, servizio, dormite nelle tende, strada, canti, sorrisi anche nelle difficoltà, giornate del pensiero. I nostri primi cento anni, li festeggeremo in piazza il prossimo 22 Aprile, con le imprese (lavori) sugli obiettivi del millennio stabiliti dall'ONU. Ogni gruppo deve portare un lavoro. Noi abbiamo deciso di approfondire due argomenti: ambiente e istruzione. Il lavoro è iniziato e ci sono tante cose da imparare. Se volete saperne di più venite pure a trovarci. Siamo in parrocchia e al parco Parecchia, vestiti di blu con fazzolettone.

Scout Rimini 1
Articolo (p)Link   Storico Archivio  Stampa Stampa
Di Admin (del 01/04/2007 @ 15:00:49, in Vita di comunitÓ, linkato 778 volte)

SUOR MARIA ROSA PELLESI... PRESTO BEATA!

Vita in famiglia
Suor Maria Rosa, al secolo Bruna Pellesi, religiosa professa della Congregazione delle Suore Francescane Missionarie di Cristo, nasce a Morano di Prignano (Modena) l'11 novembre 1917, ultima di nove figli, da una modesta famiglia contadina ricca di fede cristiana.
Trascorre la giovinezza dedicandosi alla cura materna di numerosi nipoti rimasti orfani di madre e a 23 anni segue finalmente la chiamata del Signore ed entra nella Famiglia Religiosa delle Suore Francescane fondata nel 1885 dalla riminese Madre Teresa Zavagli.

Vita in convento
Fin dall'inizio sente l'anelito alla santità, facendone poi il suo unico costante ideale di vita. Dopo solo tre anni di vita religiosa, trascorsi tra i bimbi della scuola materna, suor Maria Rosa si ammala di tubercolosi e...

Continua a leggere...

Articolo (p)Link   Storico Archivio  Stampa Stampa
Di Admin (del 22/03/2007 @ 08:19:10, in Gruppi parrocchiali, linkato 627 volte)

I messaggeri sono persone che con dedizione e puntualità hanno il particolare compito di distribuire la lettera mensile della parrocchia, alle nostre famiglie.
Lo scopo fondamentale di questo servizio, è quello di avvicinare sempre di più la parrocchia alla gente.
Per cui si può senz'altro dire che l'operato di questa "rete" di persone è, sì un operato silenzioso e forse non molto evidente, ma non per questo meno importante per far crescere la nostra comunità.

Referente: Cristina Pasini

Articolo (p)Link   Storico Archivio  Stampa Stampa
Di Admin (del 15/03/2007 @ 15:18:15, in Gruppi parrocchiali, linkato 621 volte)

Siamo nate tre anni fa. Ci incontriamo tutti i Lunedì per lavorare, coltivare rapporti di amicizia fraterna e pregare utilizzando i Salmi. Col ricavato dei lavori aiutiamo chi ha bisogno. Per lo più abbiamo un'età rispettabile, ma non c'è nessun limite per partecipare al gruppo. Con noi sta bene chi è umile e mette da parte gelosie, invidie e voglia di primeggiare. Cerchiamo di farci carico delle pene reciproche, perché ogni tanto abbiamo motivi per piangere, e a piangere insieme ci si fa più coraggio. Ma soprattutto ci aiutiamo a mantenere il buon umore, scherzando e divertendoci. Se vuoi venire con noi, abbiamo braccia molto grandi per accoglierti.

Referenti: Patrizia Morri, Lino Tonti

Articolo (p)Link   Storico Archivio  Stampa Stampa
Di Admin (del 03/03/2007 @ 10:16:52, in Gruppi parrocchiali, linkato 661 volte)

"Comunità... in forma"
Chi non la conosce ormai?
È la lettera della comunità di S. Raffaele che con periodicità mensile "irregolare" raggiunge tutte le famiglie della Parrocchia.
Chi se ne occupa?
Be' dire che c'è una redazione mi sembra un po' azzardato, diciamo che ci sono alcune persone che ci lavorano. Mariangela è la coordinatrice; don Giuseppe, che oltre a farci riflettere con i suoi articoli, è il supervisore; Lino Tonti, autore di diversi articoli e nostro correttore delle bozze, e non ultimo il grafico Pier Paolo.
L'intento della lettera è quello di voler essere uno strumento di collegamento fra la comuntà e i suoi parrocchiani per informare e comunicare reciprocamente. Chi volesse utilizzare questo strumento per esporre qualcosa, problematiche, informare su fatti, ecc... è benvenuto.

Referenti: Mariangela Maestri, Lino Tonti

Articolo (p)Link   Storico Archivio  Stampa Stampa
Di Admin (del 04/02/2007 @ 11:43:37, in Il tempo delle nespole, linkato 739 volte)

Agli incontri del 25 gennaio e 1 febbraio coi medici della Geriatria di Rimini eravamo in tanti, la sala era strapiena. Il settimanale diocesano Il Ponte (n. 5 e 6) ha dedicato agli argomenti ampie sintesi: (ottimo promemoria per i presenti e utile strumento per chi non ha potuto partecipare) che invitiamo a leggere. La comunità ringrazia con calore il prof. Silvio Costantini, direttore della Geriatria e responsabile del Progetto Demenze, e i dott. Stefano De Carolis ed Elisabetta Silingardi, del Centro Esperto Demenze, che con grande disponibilità, competenza e chiarezza ci hanno introdotto alla conoscenza di patologie mentali che colpiscono gli anziani. Siamo contenti anche per lo "stile di famiglia" che ha caratterizzato gli incontri. Quando la malattia bussa alla porta, non c'è nulla di più utile che trovare medici accoglienti, strutture sanitarie adeguate, una comunità di vicini e di amici che non abbandona. Noi operatori lavoriamo per potenziare la rete di aiuto e di appoggio agli anziani e alle famiglie. Non è facile. Ci proviamo e invitiamo tutti a collaborare...

Continua a leggere...

Articolo (p)Link   Storico Archivio  Stampa Stampa
Di Admin (del 02/02/2007 @ 10:33:42, in Vita di comunitÓ, linkato 1508 volte)

Eccoci di nuovo a parlare dei Centri di Ascolto del Vangelo. Perché?

Perché, come direbbe Dante, siamo "nel mezzo del cammin..."; siamo cioè giunti a metà del percorso proposto quest’anno dalla Diocesi. Ci sembra quindi doveroso fare il punto della situazione.
Prima, però, vogliamo ricordare a tutti, in particolare a quanti non hanno finora partecipato a questi incontri, che cosa sono e come funzionano i Centri di Ascolto del Vangelo. Sono incontri periodici per approfondire la conoscenza delle Scritture. Come?
Ci si ritrova presso le famiglie che aprono la loro casa, si prega, si legge un brano delle Scritture, lo si commenta, ci si confronta e interroga, si cerca di applicarlo alla vita quotidiana...

Continua a leggere...

Articolo (p)Link   Storico Archivio  Stampa Stampa
Di Admin (del 01/02/2007 @ 15:29:38, in Vita di comunitÓ, linkato 901 volte)

Ognuno ha il suo cammino, imposto dal caso o voluto da Dio, chissà. II mio cammino per arrivare fin qui, a San Raffaele, è stato sufficientemente tortuoso, un po' come un impervio sentiero di montagna, che alla fine però conduce ad un meraviglioso altopiano. Ma in fondo chi può vantare di aver avuto una vita scorrevole come una autostrada, che in quanto autostrada è monotona e noiosa?
II parallelismo può sembrare forzato, ma io credo che sia molto opportuno. Ognuno ha il suo cammino, ma tutti cerchiamo di percorrerlo in fretta e comodamente, perdendo il piacere di ammirare un panorama magari unico, di ascoltare i vivaci suoni della natura, di inebriarsi degli odori di un bosco. Ho provato anche io ad uscire dal mio sentiero, per andare avanti su una strada più facile, ma la voglia di emozionarmi mi ha sempre riportata sul percorso originale. Non è stata una scelta di coraggio o di fede. È stato solo il caso, decisioni prese da altri o, più probabilmente, ero destinata ad arrivare in...

Continua a leggere...

Articolo (p)Link   Storico Archivio  Stampa Stampa
Di Bilo (del 21/01/2007 @ 11:44:23, in Vita di comunitÓ, linkato 728 volte)

Nella recente giornata per la vita i nostri vescovi ci hanno proposto il tema "amare e desiderare la vita". Ebbene, a partire da questo slogan, vorrei introdurre il cammino della nostra quaresima.
Tutti i giorni, sia che apriamo il giornale, sia che ascoltiamo la televisione, ci vengono proposte, dalla cronaca, delle storie. Belle o brutte, allegre o tristi, esse ci narrano spaccati di vita. È della vita che vogliamo parlare e far parlare. Lo slogan che campeggia nella nostra chiesa e che sta accompagnando il nostro percorso verso la Pasqua, recita proprio così:
"Fermati. Ascolta..."
Abbiamo pensato perciò di ascoltare la vita che ci parla dell'amore di Dio e di cercare in essa i segni della Sua presenza per noi. Essa ci parla in tutti, anche in chi...

Continua a leggere...

Articolo (p)Link   Storico Archivio  Stampa Stampa
Di Admin (del 23/12/2006 @ 15:14:11, in Gruppi parrocchiali, linkato 2598 volte)

Il gruppo scout di San Raffaele si chiama Rimini 1 e comprende:

  • il branco Fulmini, formato da bambini che hanno dagli 8 ai 12 anni;
  • il reparto Aloia, costituito da ragazzi con un'età compresa tra i 12 e i 16 anni;
  • il noviziato e il clan, che raggruppano i ragazzi fino ai 21 anni di età circa.

Gli educatori dei diversi gruppi formano la comunità capi. La comunità capi (CO.CA.) si riunisce almeno due volte al mese per progettare il lavoro coi ragazzi, per confrontarsi sulle esperienze che si vivono nelle diverse unità (lupetti, reparto e clan), per capire insieme e meglio il metodo scout e problematiche relative all'Associazione e non.
Ogni singolo ragazzo è chiamato a crescere scoprendo, sviluppando e mettendo a disposizione degli altri le proprie potenzialità; inoltre, all'interno di ciascuna branca si vive la dimensione della comunità, della preghiera, della strada e del servizio. Quest'ultima dimensione è sperimentata soprattutto dai ragazzi del clan che svolgono servizio associativo ed extra-associativo (caritas, case di riposo, strutture extrascolastiche, ecc.).

Referenti: Alessandra Cetro, Federico Mancinelli

Articolo (p)Link   Storico Archivio  Stampa Stampa